Se si pensa che il design si fermi alla progettazione di oggetti accattivanti, si commette un errore di sottovalutazione.

Un prodotto, una pubblicità, anche un abito, può cambiare i trend di un’epoca, ispirare lavori altrui, influenzare il mercato; un design di successo può essere sinonimo di potere sociale ed economico.
Per capire chi detiene questo immenso privilegio, qui trovate cinque tra i nomi dei creativi più influenti del panorama mondiale:

ritratto Alessandro Michele
ritratto Alessandro Michele
Ritratto C. Ratti
Ritratto C. Ratti
Ritratto di Stefan Sagmeister
Ritratto di Stefan Sagmeister
Ritratto Jonathan Ive
Ritratto Jonathan Ive
Ritratto Marc Newson
Ritratto Marc Newson

Carlo Ratti

Se il futuro è la tecnologia, Carlo Ratti è il futuro. Il mondo digitale si fonde ad architettura e design in forme e materiali assolutamente contemporanei. I suoi prodotti non potranno che essere influenti per la progettazione che verrà anche perchè sono già circondati di attenzioni. Agricoltura 2.0 e sofa trasformabili che portano il design italiano in cima all’olimpo dei creativi.

Stefan Sagmeister

Designer e Tipografo austriaco contemporaneo, ha ignorato le regole della grafica pubblicitaria (così come il collega Neville Brody), ponendo in primo piano il contenuto rispetto alla forma. Artista, provocatore, si pone come obiettivo l’emozione del pubblico, prima ancora della compiacenza. Un vero influencer per la controcultura del design, nonchè un’istituzione della grafica contemporanea.

Jonathan Ive

IPod, Iphone e Ipad portano la sua firma. Il concetto è gia chiaro. Inutile fare gossip sul dubbio se Ive abbia dato o no una sbirciatina ai progetti Samsung per gli ultimi modelli del melafonino, probabilmente si parla di uno dei designer più potenti di tutti i tempi. La linea essenziale dei prodotti Apple è frutto di un suo carattere pragmatico, funzionale e estremamente sensibile all’eleganza, così come agli spigoli smussati (immancabili nei suoi progetti). Disse il designer Josef Frank: “gli umani sono morbidi, e così dovrebbero essere anche le forme”.

Marc Newson

Influencer mediatico, annoverato nella classifica delle 100 personalità più influenti secondo il Times (tra politici, pontefici e un improbabile Jay-Z), vanta collaborazioni prestigiose con marchi di spessore tra cui Nike, Louis Vuitton e Cappellini. Diverse sue opere sono esposte al MoMa di New York e al Centre Pompidou a Parigi. I progetti sono sempre moderni, posti sul confine tra arte e design; un prodotto di lusso, esclusivo, che elegge Newson re della sua generazione.

Alessandro Michele

La moda del passato e quella del presente mescolati e serviti in una coppa da champagne firmata Gucci. Il nuovo direttore creativo della maison fiorentina “non voleva fare lo stilista” e invece continua a infilare una serie di colpi vincenti, anticipando le tendenze che saranno senza troppi sforzi. Collezioni forti e ricche di fascino, degne delle prestigiose collaborazioni con Karl Lagerfeld e Tom Ford. Influente, talentuoso, praticamente già un’icona del fashion design.

ENGLISH VERSION

If we think that design means only conceiving and creating captivating objects, we are actually making a big error of assessment.

Products, commercials, even dresses can change the trends of a time period, inspire other people’s work and even influence the market. Successful design can be a synonym of social and economic power.

Below you can find out more about five of the most influent designers all over the world who certainly have that power.

Carlo Ratti

If the future is technology, then Carlo Ratti is the future. The digital world is a combination of architecture and design, with innovative and modern concepts and materials. Ratti’s creations are currently the focus of attention in the world of design and are certainly bound to influence the design of future. The “Area del Futuro” project and the “Lift-Bit” transformable sofa will make Ratti, a reference for the Italian design, one of the most influential designer of the current period. 

Stefan Sagmeister

Sagmeister is an Austrian designer and typographer. Just like Neville Brody, he wanted his projects to go beyond the standard rules of commercial design, thus he has always focused on the content of his creations, rather than the shapes. He’s a provocative artist and he has always focused on thrilling the public rather than self-satisfaction. He is a real influencer for the counterculture of design, and also a reference for contemporary graphic design.

Jonathan Ive

IPod, IPhone and IPad are all Ive’s projects. We may never know if his creations are inspired by Samsung projects, especially the last models of the IPhone, but he is certainly one of the most powerful designers of all time. Apple products have simple design, and this is due to Ive’s tendency to be pragmatic, functional but also extremely elegant, and the rounded corners of the IPhone are a clear example. Designer Josef Frank once said “humans are soft and shapes should be, too”.

Marc Newson

In 2005, Newson was selected as one of Time magazine’s 100 most influential people of the year (as well as some politicians, some Popes and, unexpectedly, Jay-Z). He has collaborated with some important brands, such as Nike, Louis Vuitton and Cappellini. Some of his works are exhibited at the MoMa, in New York, and at the Centre Pompidou, in Paris. Newson’s projects have always a modern concept. They are exclusive, luxurious, almost works of art, and for this reason Newson can be considered the king of his own generation.

Alessandro Michele

Alessandro Michele is the current creative director of the maison Gucci. He combines the trends of the past with those of the present, and his creations are always successful, even though he declared that he didn’t want to be a stylist. His collections anticipate trends. They are glamorous and have a great impact on the public. He collaborated also with Karl Lagerfeld and Tom Ford. Michele is talented, influential, and already an icon of fashion design.

 

Traduzione a cura di Marcello Iozzia