Streetart Italiana: Le città possono parlare? Le mura possono trasudare emozioni, sensazioni, rivendicazioni o disagi? Un viaggio alla scoperta della Streetart Italiana con le dieci pareti più significative della nostra nazione.

L’uomo ha cominciato a dare voce ai luoghi in cui ha vissuto dalla notte dei tempi, ma solo negli anni ’70, sul New York Times, la streetart comincia ad essere definita “creatività urbana”. In Italia il movimento ha preso piede sempre più e tanti lavori sono vere opere d’arte, tracciando la storia della società attraverso i colori e le forme della streetart italiana.

Ecco le dieci creazioni di streetart italiana scelte dalla redazione di The WalkMan.

The world is sick
The world is sick
The Church
The Church
Philosophical tree
Philosophical tree
Muro Napezzano
Muro Napezzano
Hero-in PRIMA
Hero-in PRIMA
Hero-in DOPO
Hero-in DOPO
Fuga di Ulisse da Polifemo
Fuga di Ulisse da Polifemo
Fronte del Porto
Fronte del Porto
San Sebastiano
San Sebastiano

10.

Titolo: “San Sebastiano
Autore: Ozmo
Città: Racale
Mix ben miscelato tra iconografia sacra e potere dei brand. Ha scatenato diverse polemiche e riflessioni. All’artista è stato rimproverato il fatto di aver vestito il patrono della città con degli “scandalosi” boxer D&G. Inoltre, le fiches come premio per il tiro al bersaglio hanno fatto indignare cittadini e consiglieri. I più giovani hanno risposto: se ci si offende per un San Sebastiano un po’ eretico, perché non lo fanno anche i bambini musulmani che hanno tutti i giorni, in classe, il crocifisso davanti?

9.

Titolo: Mikasa
Autore: Tellas
Città: Bologna
L’edificio sembra provenire da un’altra dimensione, così avvolto di tante nuance di blu. Come è tipico nelle opere di Tellas, i muri sono completamente avvolti in elementi naturali (in quest’opera miriadi di ramoscelli intrecciati) minuziosamente delineati.

8.

Titolo: La fuga di Ulisse da Polifemo
Autore: Waone
Città: Catania
Combinando mitologia greca e arte contemporanea può nascere solo una grande opera d’arte. Dipinta sui silos, per di più.

7.

Titolo: The Church
Autore: Sten & Lex
Città: Mentana
Per la realizzazione di quest’opera di streetart italiana viene usata una tecnica speciale, lo Stencil Poster, che lascia agli agenti atmosferici l’atto di “scoprire” l’opera.

6.

Titolo: The blind wall
Autore: Agostino Iacurci
Città: Roma
È una creazione di streetart italiana del tutto atipica: i colori pieni e piatti riescono a perfezione a contrastare i chiaroscuri della città circostante.

[irp posts=”2764″ name=”Street Art Meccanomorfa: Pixel Pancho”]

5.

Titolo: Muro
Autore: Alice Pasquini
Città: Nepezzano
I personaggi di Alice sono estremamente espressivi, introspettivi e colorati, rendendo quest’artista altamente riconoscibile e famosa a livello nazionale (e non solo).

4.

Titolo: Hero-in
Autore: NemO’s
Città: Marco
Lo scheletro è rivestito di pelle con la carta riciclata. In questo modo, la carta di giornale cade e il corpo si deteriora, lasciando scoperte le ossa.

3.

Titolo: Fronte del Porto
Autore: Blu
Città: Roma
L’opera di streetart italiana lanciata da Blu racconta le storie e i pensieri di chi abita nell’ex magazzino dell’Aeronautica militare: decine di famiglie provenienti da Sudamerica e Nordafrica che hanno portato le loro storie di vita.

2.

Titolo: Philosophical tree
Autore: Andreco
Città: Bologna
Benché un disegno, l’albero assume gli stessi atteggiamenti di una pianta vera e propria (vivente). Infatti, le vernici sono fotocatalitiche e depurano l’aria da elementi tossici.

1.

Titolo: The world is sick
Autore: Millo
Città: Avellino
L’opera di streetart italiana risulta complessa, ricca di dettagli e carica di significato. È ritratta una tipica città frenetica in cui nessuno si accorge dell’impatto ambientale. Come conseguenza, un gigantesco termometro conficcato nella terra misura una temperatura… preoccupante.

ENGLISH VERSION

Italian street art: can cities talk? Can walls bleed emotions, feelings, claims or bothers? This is a journey to discover Italian street art through the ten most significant walls of our nation.

Man began to give voice to the place where he has lived since the dawn of time, but only in the 70’s on the New York Time street art began to be called “urban creativity”. In Italy this movement is spreading more and more, and many works are real works of art, tracing the history of society through colours and shapes of Italian street art.

There you are ten Italian street art works chosen by the The WalkMan.

10.

Title: “San Sebastiano
Artist: Ozmo
City: Racale
It is a good mix between sacred iconography and the power of brands. This caused several controversies and considerations. The artist was blamed for dressing the patron saint of the city with some “scandalous” D&G boxers. Moreover, the chips used as a reward for the target-shooting have outraged citizens and council members. The younger replied: if we are offended by an heretical Saint Sebastian, why Muslin children are not offended too in their classrooms in front of the crucified Christ every day?

9.

Title: Mikasa
Artist: Tellas
City: Bologna
The building, which is surrounded by so many shades of blue, seems to come from another dimension. Walls are completely wrapped in natural elements, which is typical in the works of Tellas: in this work we can see plenty of stranded twigs, which are minutely outlined.

8.

Title: La fuga di Ulisse da Polifemo
Artist: Waone
City: Catania
By mixing Greek mythology and contemporary art, all that can come from is a great work of art. And it is painted on a silo.

7.

Title: The Church
Artist: Sten & Lex
City: Mentana
This work of Italian street art has been realised through the use of the special “Stencil Poster” technique, which makes the weather “uncovering” it.

6.

Title: The blind wall
Artist: Agostino Iacurci
City: Rome
This is a very atypical work of Italian street art: full and flat colours manage to perfectly contrast the light and darks of the city surrounding.

[irp posts=”2764″ name=”Street Art Meccanomorfa: Pixel Pancho”]

5.

Title: Muro
Artist: Alice Pasquini
City: Nepezzano
Alice’s characters are extremely expressive, introspective and colourful, making this artist highly recognisable and famous at a national level (and not only).

4.

Title: Hero-in
Artist: NemO’s
City: Marco
The skeleton is covered in leather with recycled paper. In this way, paper from newspaper falls out and the body deteriorates, showing the uncovered bones.

3.

Title: Fronte del Porto
Artist: Blu
City: Rome
Blu’s work of street art tells us about stories and thoughts of those who lived in this ex-storehouse of the Air Force: dozens of families from South America and North Africa who brought the stories of their lives.

2.

Title: Philosophical tree
Artist: Andreco
City: Bologna
Although this is a drawing, the tree assumes the same attitudes of a real and living plant. In fact, paints are photocatalytic: they clean air from toxic elements.

1.

Title: The world is sick
Artist: Millo
City: Avellino
This work of Italian street art is complex, rich in details and full of meaning. This is the portrait of a typical chaotic city, where no one cares about the environmental impact. As a result, a giant thermometer stuck in the ground measures an alarming temperature.

Traduzione a cura di Chiara Pino