Ristoranti di pesce Roma – Il pesce è una materia prima che parla da sé, un prodotto che stuzzica la fantasia degli chef, alla ricerca degli abbinamenti perfetti.

Oggi vi parleremo dei ristoranti di pesce Roma che hanno colto alla perfezione quale sia la filosofia del ristoratore, che necessariamente deve essere un generoso, colui che non cucina mai per sé stesso,  sempre intento ad accontentare il bisogno degli altri e a sorprendere il proprio cliente.

Scegliere di mangiare questa pietanza corrisponde a un culto e si deve quindi selezionare con cura la propria meta culinaria. La scelta del dove mangiare pesce non va mai lasciata al caso. Come è nato questo culto, che rende una cena a base di pesce un’occasione speciale?

La prima idea di ristorante di pesce si sviluppò in Francia. Un generoso padrone di casa in un’affollata osteria  ebbe la brillante idea di servire una zuppa calda di pesce che fu in grado appunto, di ben ristorare i suoi commensali. Dalla trattoria e con l’avvento della borghesia, nacque l’esigenza di creare quello che oggi definiamo ristorante, un posto dove la clientela esigente e consapevole ricerca emozioni e sapori che siano in grado di trasformare una serata in qualcosa da ricordare.

Ecco a voi quindi i alcuni tra i migliori ristoranti di pesce a Roma, capaci di lasciarvi quel piacevole ricordo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ristoranti di pesce Roma Tradizionale: A Maidda.

A Maidda, situato in Via di Ponziano 7, è l’esempio di quanto la tradizione possa permettere di rimettersi in discussione per scoprirsi in una veste totalmente nuova. Il gestore, imprenditore, commerciante e viaggiatore, dopo aver aperto e chiuso molte attività decide di trasferirsi a Roma a cinquant’anni. Una volta venuto qui, insoddisfatto e in cerca di nuovi stimoli, ha capito cosa di più la nostra città non riuscisse a regalargli: il sapore forte e autentico del pesce siciliano.

La cucina di A Maidda ricrea i veri sapori siciliani, trattando con delicatezza il prodotto e senza troppi condimenti. Lo chef ha imparato tutto dalla nonna, dalla mamma e dalle donne di casa che per anni ha ammirato, trasformando poi con la sua intuizione e creatività in piatti unici e irripetibili. Le cotture usate sono tutte a bassa temperatura, coerenti con la filosofia di non alterare la qualità del prodotto, la marinatura fatta al momento è mirata ad esaltare la frecshezza del pesce che arriva 3 volte alla settimana direttamente da Catania.

Il design del locale vuole regalare al cliente un ambiente fresco e colorato, assicurando quasi la sensazione di essere solleticato dalla brezza marina.

Specialità consigliata: Spaghetti ai ricci di mare accompagnati da un buon vino siciliano il Cataratto dai chiari sentori fruttati e una leggera nota di mandorla che esalta i sapori salmastri del riccio.

Spesa media: 35€
Location: 7

Ristoranti di pesce Roma Contemporaneo: Livello 1.

Livello 1 è riuscito a portare il mare all’Eur. Vivace e fresco per la giovane età del gestore, dello chef e degli operatori che lo hanno reso un ristorante eccezionale.  L’idea di Livello1 parte da una fusione: il ristorante e la pescheria annessa, la pescatoria. Inutile sottolineare la genuinità del prodotto. Qui di fresco ci sono le idee e i piatti.
Aperto sia a pranzo che a cena, ma ovviamente anche all’aperitivo. Da provare il Fish&Drinks che regala sensazioni uniche grazie al Food Pairing di  Edoardo Bottiglieri. La soluzione giusta per chi ricerca una cena easy ed originale. I prodotti sono lavorati pochissimo, molto attenta  la preparazione dello chef Mirko di Mattia volta  alla conservazione delle proprietà naturali di questo pregiato prodotto.

I piatti, la mis en place ed il design sono curati nel minimo dettaglio. L’ambiente è confortevole e sobrio con una predominanza di bianco. L’interior design Emilia Branciani ha dato una personalità notevole al locale. Splendida la cucina a vista che permette attraverso dei rami marini  di ammirare il lavoro svolto dallo chef.

Specialità consigliata: Risotto Acquerello con topinambur, triglia e polvere di lamponi accompagnato da un bicchiere di Josef Briegl –riesling  dal un sapore vivace ed elegante.

Spesa media: 40€
Location: 9

Ristoranti di pesce Roma Gourmet: Le Tamerici.

Le Tamerici in zona Fontana di Trevi, è una fabbrica in cui si sperimenta e si educa il cliente a mangiare cibo di qualità e salutare.

Alle Tamerici si trasforma la scienza della cucina in arte da diversi punti di vista.  L’ambiente è molto elegante e confortevole, luci soffuse e poltrone in pelle. Tantissime le bottiglie di vino a vista.

Specialità consigliata: Caprese di Capesante, stracciatella di burrata spolverata di pomodoro e basilico.

Spesa Media: 40€
Location: 7

Ristoranti di pesce Roma Dinamico: Molo 10.

Molo 10 a Ponte Milvio è guidato dalla filosofia dello chef: “Il mondo è un libro e chi non viaggia ne conosce solo una pagina”. In questa frase c’è il riassunto di un ristorante che ha creato un menù dinamico ed eccitante, dove ogni piatto è in grado di trasportare il cliente in luoghi diversi.

La location ricca di dettagli che riportano al mare,è arricchita a poesie che spuntano qua e la’, partecipando all’idea del viaggio, attraverso lo spazio e la mente.

Specialità consigliata: Tonno croccante con cicoria di campo.

Spesa Media: 40€
Location: 7

Ristoranti di pesce Roma Minimal: Osteria 140.

Osteria 140 in Via dei banchi vecchi si presenta come una semplice osteria arredata con gusto e un’ accoglienza informale. Non manca la raffinatezza conferita dalla qualità dei piatti. Ottima la scelta di ostriche e dei vini.

Non viene trascurata, come osteria, la tradizione romana che non stona fra le pietanze ittiche protagoniste del menù. Pezzi forti del locale sono la pasta a mano tirata e il sapiente consiglio per i vini di Daniele Mannis e Giancarlo Mura.

Il design è curato nella sua semplicità, prevale il bianco ed il giardino accogliente è l’ideale per una serata romantica.

Specialità consigliata: Tataki di Tonno con salsa orientale e peperone arrosto o Degustazione Large con 7 qualità di ostriche e flute di Prosecco Brut .

Spesa media: 35€
Location: 8

Ristoranti di pesce Roma Sorprendente: Musa

Musa è una piacevole scoperta culinaria nel quartiere Appio Latino. Il ristorante si affaccia su via Britannia e non si mostra immediatamente al pubblico: si rivela, però, già dall’ingresso. Spazi ampi e luminosi, arredo curato con semplice eleganza e l’accogliente presenza del proprietario, che ha cura e consiglia ogni cliente con grande disponibilità.

Il ristorante propone un menù di carne e pesce, ma quest’ultimo è un must: freschissimo e sapientemente lavorato con tecniche studiate ad hoc dallo Chef Marco Grano, per esaltarne sapori e consistenze.
Segnale di garanzia è certamente il menù giornaliero e la disponibilità variabile dei prodotti in base al pescato. L’elemento che fa di Musa un ristorante di pesce unico nel suo genere a Roma è l’equilibrio tra offerta, creatività, presentazione del piatto, gusto ed accoglienza.

La proposta di pesce spazia dall’antipasto con salmone nature, avocado e salsa tzatziki ai primi come gli gnocchi di ricotta con le vongole, passando per la superlativa ricciola o il baccalà confit. Il dolce non è da meno: dal sorprendente tiramisù al sifone fino alla ricotta di pecora su cialda fondente e riduzione di pera.

Specialità consigliata: lasciarsi guidare dai consigli sui piatti del giorno, tutti brillantemente proposti e freschissimi in base al pescato.

Spesa media: 40€
Location: 8