Terraforma – Una tre giorni di arte, sostenibilità e sperimentazione. Il Pop Up Hotel sbarca in Italia, a Milano, capitale italiana del design e della contemporaneità.

Il Parco di Villa Arconati, dal 23 al 25 giugno 2017, diventa centro della sperimentazione, cuore pulsante dell’housing temporaneo, dell’hotel itinerante. Terraforma incontra il dormire in tenda. La visione classica di campeggio tradizionale lascia spazio ad un concept unico, ricco d’innovazione: il Pop Up Hotel.

Terraforma festival

Giunto alla quarta edizione, nella scenografica e storica Villa milanese,  prodotto da Threes in collaborazione con Fondazione Augusto Rancilio. Un festival internazionale pazzesco! Sperimentazione artistica e sostenibilità ambientale lasciano spazio ad una line-up unica e con guest  internazionali: il co-fondatore della Kompakt, Wolfgang Voigt;  dal dubstep Digital Mystikz; il romano Francesco De Bellis, meglio noto come L.U.C.A.; arrivando a  Aurora Halal, Rashad Becker, Bill Kouligas, Andrew Weatherall, Suzanne Ciani, Gerald Donald e  Laaraji.

POP UP HOTEL: Terraforma festival ad impatto zero 1Pop Up Hotel

Tende che divengono Installazioni temporanee di forte impatto, eleganza e classe. Una rivisitazione del dormire in tenda, declinata nella sperimentazione di lusso. Una soluzione unica nel suo genere, esclusiva per l’Italia.  Il campeggio acquista una nota romantica, con uno stile unico e personalizzabile. I servizi di un Hotel Boutique in location uniche ed inaspettate.

 

La tematica dell’impatto zero è fondamentale. Le camere del Pop up si integrano perfettamente nell’ambiente e sono fornite di arredi confortevoli e ricercati, per garantire una connessione unica tra natura, evento e privacy. Le tende Pop-Up sono completamente flessibili e modulabili sulle varie esigenze. Ogni Location, con la sua configurazione, diventa parte integrande del Pop-Up.

POP UP HOTEL: Terraforma festival ad impatto zero 3

 

POP UP HOTEL: Terraforma festival ad impatto zero 5Housing temporaneo e sperimentazione

L’housing flessibile, estremizzato in chiave temporanea, costituisce uno dei temi di ricerca dell’architettura contemporanea. Il tema della residenza, in particolare del modulo abitativo, ha visto la sperimentazione di illustri nomi: Le Corbusier, Alvar Aalto, Mies van der Rohe, solo per citarne alcuni. Arrivando a traguardare la flessibilità dello spazio interno con il filone minimale, tanto caro ai giapponesi. Il modo di concepire l’abitazione passa da massa a movimento.  Giunge, nel presente, all’estremizzazione del campeggio di lusso ad impatto zero: il Pop Up Hotel.

  • TERRAFORMA FESTIVAL
  • 23/25 GIUGNO 2017
  • Villa Arconati