Fotografo ed illustratore. Pietro Barone è un creativo a tutti gli effetti. Tra street photography ed ironiche rappresentazioni del quotidiano, riesce a far riflettere con un sorriso a labbra serrate.

Cercare di frenare la creatività è impossibile. Alle volte è un torrente in piena che non può essere fermato. Lasciar andare, seguire la corrente è, alle volte, il miglior modo di agire. Tutto ciò Pietro Barone lo ha ben capito e seguendo il suo “corso” è riuscito ad esprimere la sua creatività su più fronti.

Pugliese di nascita, di Oria in provincia di Brindisi, nel 2001 si trasferisce a Roma per studiare Graphic Design presso l’Istituto Europeo di Design (IED). Parallelamente al suo corso di studi, Pietro Barone, inizia a coltivare la passione per la fotografia. Prima come autodidatta e poi, dal 2011, come allievo seguendo dei corsi presso Officine Fotografiche.

I toni del bianco e del nero sono il punto forte della fotografia di Barone. Paesaggi silenziosi, piccole immagini che attraversano la città nella sua essenza più pura. È questa la sua idea di fotografia, una street photography dove si avverte, ma in maniera sottile, la mano umana. Eppure, rimane come un breve contorno di una realtà molto più ampia. I giochi di prospettive e l’attenzione ai dettagli rendono alcuni dei suoi scatti delle vere e proprie cartoline che si esprimono più di mille parole.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nella sua esperienza fotografica Pietro Barone ha partecipato a mostre e concorsi. Nel 2013 ha preso parte all’evento “Art Save the City” a Parma. Nel 2012 per il concorso: “Roma in Villa” la sua fotografia “Parco degli acquedotti” è stata selezionata ed esposta a Villa Borghese. Tutti questi, sono attestati di una fotografia meditata, che riesce ad andare oltre al solo impatto visivo.

Tuttavia Pietro Barone ha cercato di esprimere il suo estro creativo anche oltre la fotografia, cimentandosi nell’illustrazione. Un percorso diverso dove, a differenza dei suoi scatti, esprime la sua tagliente ironia con colori accesi e d’impatto.

Figure regolari, quasi geometriche in una rappresentazione molto semplice e minimal è la via scelta da Barone per esprimersi. I temi, dal rapporto con la tecnologia o la violenza sulle donne, vengono espressi con intelligenza e il suo messaggio arriva forte in un sorriso a labbra serrate che fa riflettere.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Barone riesce nel suo lungo percorso a raccontarsi e a raccontare diversi aspetti, sperimentando e rinnovandosi. Dal paesaggio al quotidiano, nulla viene tralasciato in un percorso d’immensa creatività che non sembra voglia arrestarsi.