L’Italian Council è un progetto del MiBACT, nato con lo scopo di promuovere la produzione, la conoscenza e la disseminazione della creazione contemporanea italiana nel campo delle arti visive.

Italian Council è un bando di concorso, promosso dalla DGAAP, Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del MiBACT, che si pone come obiettivo la diffusione e la promozione dell’arte contemporanea italiana a livello internazionale. Il progetto ha avuto luogo per il secondo anno ed è parte di un percorso strutturato dal MiBACT per dare forza e vitalità al settore dell’arte, in questo caso contemporanea, dove l’Italia storicamente eccelle, per realizzare questa volontà sono stati stanziati, negli ultimi 6 mesi, fondi per 900 mila Euro.

Il bando ha visto anche la partecipazione di numerosi partner, collaborazioni di valore internazionale  tra cui la Kunsthalle di Basilea, l’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles e l’Akademie Schloss Solitude di Stoccarda. Tra le istituzioni italiane, il Castello di Rivoli, la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, la Fondazione Donnaregina per le Arti Contemporanee e Viafarini. Mentre i progetti partecipanti ad Italian Council sono ben 42, arrivati da più parti del mondo, i quali sono stati selezionati da una Commissione esaminatrice composta da Federica Galloni, Direttore Generale DGAAP e Presidente della Commissione; Carlos Basualdo, Senior Curator of Contemporary Art del Philadelphia Museum of Art; Stefano Baia Curioni, Professore associato di Storia Economica dell’Università Bocconi di Milano; Maria Grazia Messina, Storica dell’arte, saggista e docente di Storia dell’Arte Contemporanea all’Università di Firenze; Alberto Salvadori, Direttore OAC Fondazione Cr Firenze.
Commissione che, coordinata da Carolina Italiano, ha scelto 7 vincitori:
Yuri Ancarani, Giorgio Andreotta Calò, Leone Contini, Lara Favaretto, Flavio Favelli, Anna Franceschini e Luca Trevisani.

Nonostante si tratti di un settore, quello della cultura, nel quale troppo spesso non si investe abbastanza, Italian Council vuole presentarsi come una possibilità per chi vive in questo ambiente, spesso sottovalutato dalle Istituzioni. Fortunatamente il MiBACT non è nuovo ad iniziative del genere, infatti questo progetto è solo l’ultima di una serie di azioni volte al sostegno della creatività contemporanea italiana promossi dalla DGAAP, come il Premio New York, il Premio Berlino, il Premio Shangai e il Padiglione Italia della Biennale di Venezia.

Questo slideshow richiede JavaScript.