Isoì è un laboratorio creativo indipendente specializzato nella produzione di oggetti e progetti ad alto profilo artistico. Nato nel 2014 da un’idea di Gaia e Daniele, ha aperto il suo spazio nel cuore creativo di Milano.

Entriamo più da vicino nella storia di Isoì e nei suoi ideali, attraverso le parole di chi l’ha creato: Gaia e Daniele.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Chi sono Gaia e Daniele e come si incrocia la vostra storia?

Gaia e Daniele si incontrano 5 anni fa a Milano. Gaia laureata in illustrazione editoriale, ma di fatto amanuense poliedrica. Daniele  laureato in grafica, ma di fatto art director di un’agenzia pubblicitaria. Nata inizialmente come una storia d’amore, è diventata un progetto condiviso (Isoì) in cui investire sogni, creatività e sostegno reciproco.

Come nasce Isoì e qual è l’essenza artistica del vostro laboratorio creativo?

Isoì prende forma nel 2014 su un’isola greca chiamata Ithaca. Isoì, significa “la vita”, il contatto uomo/animale, natura/mitologia, ancestrale/istinto, sentimento/emozionalità.  Isoì era il nome di un gattino greco cieco, che la nonna di Gaia cercò di salvare. Da qui il significato del nostro logo, l’occhio in cui cade una goccia di collirio. Il gattino purtroppo non ce la fece, invece Isoì laboratorio, con tanti sacrifici e costanza, non è rimasto solo un sogno.

Cosa significa arte per Isoì?

L’arte è ossigeno puro, qualcosa di indispensabile e necessario come il bisogno di respirare. Non sappiamo cosa sia la felicità e se sia possibile definirla, ma sicuramente ciò che ci riempie di vita, luce ed energie, è quel momento in cui nasce un’idea creativa e il bisogno impellente di vederla realizzata. Sentire che quell’immagine mentale prende vita piano piano, plasmata dalla mano e dal pensiero.

“Isoì è un punto d’incontro tra la bottega d’artista e il concept store”: facciamo un focus sull’ampia gamma dei vostri prodotti e sulle tecniche utilizzate.

Isoì ama riuscire a parlare, raccontare storie, mondi, realtà fantastiche attraverso ciò che Gaia sa fare con le mani. Che sia un’illustrazione, un ricamo, una scultura, un tatuaggio, un murales, per lei è indifferente il supporto perché ama allo stesso modo tutte queste tecniche e riesce a renderle sue nonostante le diversità tecniche e pratiche.

The WalkMan ha come obiettivo quello di scovare e mettere in luce talenti ed artisti che credono nelle proprie idee. Cosa consigliate a chi, come voi, ha deciso di investire la propria vita nella creatività?

Fare l’artista o avere una propria attività artigianale in Italia oggi è molto complicato. Riuscire ad avere una stabilità economica solo attraverso la vendita delle proprie creazioni è davvero molto dura e in pochi ci riescono. Molto spesso anche Isoì è costretto a mettere a disposizione le capacità manuali che ha senza però poter mantenere nulla della propria personalità artistica. Questo alla lunga è diventato frustrante e molto stancante poiché le tempistiche sono serratissime e i risultati poco gratificanti. Ma nonostante le difficoltà bisogna cercare di non farsi scoraggiare e tenere duro, continuando giorno dopo giorno ad autodeterminarsi e proteggere la potenza delle libere idee.

 Isoì – Clothing, Crafts, Illustration: official website

Online shop: Isoì  Inspired Clothing

Fb: @isoicreativelab