Glion Institute for Higher Education è la prestigiosa università svizzera dedicata a Turismo e Ospitalità. Ultimamente ha allargato l’offerta formativa con nuovi corsi, dedicati al management di beni di lusso come moda, design, gioielleria. In cerca di talenti, un workshop presso l’atelier di Gattinoni, il 30 marzo 2017.

Fondato nel 1962, Glion (qui per saperne di più) è un istituto privato svizzero che offre corsi di laurea in international hospitality, lusso e gestione di eventi. I suoi  studenti provengono da oltre 90 Paesi. Le sedi sono tre: due in Svizzera, una a Londra.

Recentemente, l’ateneo ha effettuato degli studi che rilevano interessanti dati riguardo il talento italiano. Infatti, è stato notato che i giovani italiani hanno una attitudine naturale a saper valutare, riconoscere e gestire tutto ciò che è bello e prezioso. Naturalmente, ciò dipende dal fatto di essere nati nel Paese che, da secoli, è culla della creatività e delle arti. Ciò conferisce loro l’eccellenza nell’imparare con maggiore facilità – rispetto a coetanei di altre Nazioni – le impostazioni da seguire nella gestione di un brand di lusso.

Glion, dunque, ha organizzato a Roma un workshop, che si terrà il 30 marzo, dalle ore 16.00 alle 20.00. L’incontro avrà luogo presso l’atelier della maison Gattinoni. Venti ragazzi tra i 18 e i 22 anni, superata una prima selezione, potranno partecipare all’evento. 

Il programma prevede anzitutto un incontro con Stefano Dominella, Presidente della maison.  Poi, una visita all’atelier e uno scambio di idee con un giovane designer italiano. Lo scopo dell’evento è identificare i giovani maggiormente motivati e idonei agli studi del campo. In secondo luogo, la possibilità di permettere loro di misurarsi con una realtà storica nel settore del lusso, mettendola anche a confronto con i contenuti di un brand creativo giovane. In rappresentanza della Glion, interverrà Jini Heller, program leader del corso, per presentare la specializzazione in Luxury Brand Management.

Questo slideshow richiede JavaScript.