Giovani Fotografi Italiani – L’operato dei giovani fotografi italiani si carica di quel fascino per la modernità che fa assaporare l’essenza sfuggente della vita presente.

 Il desiderio di scoprire, fissare in un istante la transitorietà del tempo e saper raccontare storie attraverso una singola immagine sono fattori che caratterizzano il lavoro di un occhio sensibile ed attento: oggi vi proponiamo i nomi di 5 giovani fotografi italiani che con i loro obiettivi ci mostrano, in maniere del tutto diverse, come l’arte del saper vedere (e far vedere) si sia evoluta attraverso gli anni.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

[irp posts=”5174″ name=”Storie di successo – Cinque fotografi che rendono grande l’Italia”]

Carlotta Manaigo

Fotografa di moda nata nel 1980. Le sue foto rivelano un gusto per il quotidiano e per l’indagine psicologica dei soggetti che ritrae. Quella che porta avanti è una ricerca estetica eterea, a tratti nutrita di un tocco decadentista, che colpisce per l’eleganza formale e la squisita raffinatezza.

Pietro Paolini

Fotografo fiorentino classe 1981. La sua è un’opera di reportage che manifesta uno spiccato interesse etnoantropologico, rivolto ad analizzare e mettere in luce sia le situazioni sociali che quelle politiche soprattutto in riferimento ai territori del Sud America. Fa parte del collettivo di fotografia documentaria TerraProject e rientra a pieno diritto nella lista dei giovani fotografi italiani.

Ilaria Facci

Nata a Roma nel 1982. Realizza prevalentemente “autoscatti sbagliati”, come lei li definisce. Sono opere immerse in un’atmosfera senza tempo, il corpo parzialmente o totalmente nudo dell’artista emerge in uno spazio neutro che l’avvolge creando un clima di malinconica poeticità.

Corrado Murlo

Fotografo romano che dimostra un certo eclettismo spaziando destramente tra più generi, ogni cosa ha in sé un potenziale narrativo ed espressivo: dai racconti di strada della street photography al fotoreportage di serate ed eventi, dal paesaggismo alla ritrattistica più intimista ed emozionale.

Gianluca Cambriani

Ultimo artista della lista dei giovani fotografi italiani. Attento soprattutto a tematiche relative al mondo queer, nelle sue foto porta in scena personaggi che desume da questa dimensione. Si serve molto spesso del light painting al buio utilizzando tempi di posa molto lunghi che gli permettono di creare intricati ed avvolgenti effetti di luce.

[irp posts=”4393″ name=”Giovani Fotografi Italiani, i 10 scatti più emozionanti”]

ENGLISH VERSION

Young Italian Photographers – The work of young Italian photographers takes on a kind of fascination for modernity that tastes the elusive essence of present life.

The desire to discover, to fix in an instant the transience of time and being able to tell stories through a single image, are factors that characterize the work of an eye that is fully committed. Today we propose you five young Italian photographers that, with their lens show us how the art of being able to see (and show) has evolved through the years.

Carlotta Manaigo

She is a fashion photographer born in 1980. Her photos reveal a taste for daily life and for the psychological investigation of the subjects she portrays. She is conducting an aesthetic ethereal research, fed with a decadent touch that hits for the formal elegance and the exquisite refinement.

Pietro Paolini

He is a Florentine photographer born in 1981. His work is a reportage that shows a keen interest in ethno-anthropological, aimed to examine and highlight both the social and politic situations, especially in reference to the territories of South America. He is part of the collective of documentary photography TerraProject and belongs to the list of young Italian photographers.

Ilaria Facci

She was born in Rome in 1982. She mainly realizes “wrong self-portraits”, as she calls them. These works are immersed in a timeless atmosphere; the body partially or totally naked of the artist emerges in a neutral space that surrounds it, creating an atmosphere of melancholy poetry.

Corrado Murlo

He is a Roman photographer that shows a certain eclecticism ranging between different genres. Every thing has in it a narrative and expressive potential: from stories coming of the street photography to photojournalism of events, from portraiture to the more intimate and emotional landscape painting.

Gianluca Cambriani

He is the last but not the least artist of our list of young Italian photographers. He is especially attentive to issues related to queer world, in his pictures he brings to the stage characters that emerges from this dimension. He uses very often the light painting in the dark using very long exposure times that allow him to create intricate and enveloping light effects.

Traduzione a cura di Daniela De Angelis