Fresh&local:è questo il nome della nuova app che permette di fare la spesa a km0.

Fare la spesa è un rito, una continua scoperta, una strategia, un miscuglio emotivo, un modo per trarre ispirazione o una seccatura: che ci piaccia o meno acquistare prodotti alimentari fa parte della nostra routine e ognuno di noi decide come affrontare questo momento.

Per molti fare la spesa è una questione di gusto, di risposta alla propria creatività in cucina ma anche un modo per sostenere le cause che ci sono più a cuore, come l’attenzione per gli sprechi energetici ed alimentari, un’attenzione vòlta a garantire la genuinità della spesa.

[irp posts=”7298″ name=”Account green: 5 profili da seguire su Instagram”]

Fresh&Local supporta lo stile di vita consapevole e facilita il consumo di cibo fresco, locale e stagionale. Fresh &Local dispone infatti di uno speciale calcolatore, il Green-O-Meter, che permette di scoprire se si sta acquistando un prodotto di stagione o meno e mostra quale percorso ha seguito prima di arrivare sugli scaffali, restituendo un punteggio misurato in “foglie verdi”.

Fresh&Local offre inoltre una tabella stagionale che mostra appunto la stagionalità degli alimenti per poter evitare di acquistare i prodotti che, invece, hanno fatto lunghi viaggi per il mondo. Vi è inoltre una fattoria interattiva che illustra le caratteristiche dei cibi freschi distinguendoli da quelli del sistema di distribuzione tradizionale e infine sono presenti nell’app banner pubblicitari che, grazie alla geolocalizzazione, permettono di ricevere informazioni su attività commerciali presenti nelle vicinanze, dalle aziende agricole agli agriturismi, dai shop ai market.

Intenzione globale di questa iniziativa è quella di coinvolgere sempre più soggetti: produttori locali, fattorie, ristoratori, enti di ricerca e associazioni, seguendo la filosofia comune alle nuove tendenze più responsabili. Prima a seguire questa filosofia è l’iniziativa di biotravel.it, che oltre ad offrire un nuovo modo di viaggiare improntato sul concetto di bio ecostenibilità, permette di consumare cibi a km0 e prodotti locali realizzati tramite la filosofia ad impatto 0, priva di trattamenti chimici.

Grazie a biotravel.it s può infatti usufruire non solo di pacchetti vacanza in strutture ecologicamente sostenibili, ma gustare prodotti alimentari consapevoli. Un nuovo modo non solo di viaggiare ma di vivere e rendere preziose le proprie buone abitudini.

[irp posts=”5140″ name=”Sostenibilità Ambientale, con Biotravel arriva una nuova idea di turismo sostenibile”]

ENGLISH VERSION

Fresh&Local: this is the name of the new app that allows you to shop at zero-mile.

Grocery shopping is a ritual, an ongoing discovery, a strategy, an emotional mix, a way to draw inspiration or a chore: whether we like it or not, grocery shopping is part of our routine, and each one of us decides for him or herself how to face this moment.

For many, grocery shopping is a matter of taste, of response to our own creativity in the kitchen, but also a way to support the causes closer to our hearts, like being careful about energy and alimentary wastes, a care dedicated to more genuine groceries.

Fresh&Local supports a more aware lifestyle and facilitates the consumption of fresh, local and seasonal food. Fresh&Local avails itself of a special meter, the Green-O-Meter that allows you to discover if you are indeed purchasing a seasonal product, and shows the route the product followed before arriving on the shelf, in the form of a score in the form of “green leaves”.

Fresh&Local also offers a seasonal chart that shows which products grow in what season, so as to avoid buying products that were flown in from too far away. Moreover, there is also an interactive farm that illustrates the characteristics of fresh food, differentiating them from those commonly distributed. Lastly, the app boasts advertising banners which, thanks to geolocalization, supply information on commercial activities near to you, ranging from farms to agritourisms, from shops to markets.

The global intention of this venture is to involve an always larger number of entities: local producers, farms, restaurants, research companies and associations, subscribing to a philosophy common to the most responsible new medias. The first to subscribe to this new philosophy is biotravel.it, which not only offers a new way to travel, focused on being environmentally sustainable, but also the possibility to eat zero-mile food produced through zero-impact methods, free from chemical processing.

Thanks to biotravel.it one can not only enjoy holiday packages in environmentally sustainable locations, but also aware food products. A new way to live and enrich one’s own good manners, as well as a new way to travel.

 

Traduzione a cura di Andrea Caioli