Eataly Roma – Eataly dedica ai contadini l’11° compleanno del suo primo negozio di Torino Lingotto, e sceglie gli Agrichef di Cia-Agricoltori Italiani per la cena di compleanno nello store di Roma Ostiense. Piatti della tradizione contadina, ricette regionali, originali e rivisitate, utilizzando prodotti stagionali rigorosamente del territorio e di loro produzione. Un viaggio lungo la Penisola alla scoperta di specialità e sapori unici.

Eataly Roma – Nel mese di gennaio Eataly ha festeggiato l’undicesimo compleanno del primo negozio, con una grande cena dedicata agli Agrichef di Cia-Agricoltori Italiani. Protagonisti della serata tutti i produttori agricoli e  cuochi, che attraverso la cucina in agriturismo, rispettano la stagionalità e le tradizioni della cultura contadina. Sempre nel rispetto della biodiversità e dell’ambiente.

I festeggiamenti hanno avuto inizio giovedì 25 gennaio con il Taglio della torta della Pasticceria insieme ad un fresco calice di Bollicine della Cantina di Eataly. La festa è poi proseguita nei Ristorantini di Eataly che hanno ospitato 11 Agrichef Cia, tanti quanti gli anni di Eataly, provenienti da tutta Italia e dalle zone colpite dal sisma del 2016. Ognuno di loro ha portato i piatti della tradizione contadina, ricette regionali, originali e rivisitate, utilizzando prodotti stagionali rigorosamente del territorio e di loro produzione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Eataly Roma – Gli Agrichef ospiti della serata:

Dal Piemonte | All’Osteria Stagioni

Agriturismo Punto Verde Ponti, Ponti (AL)

Il piatto: Ravioli al plin nel vino

Il vino: Dolcetto di Diano d’Alba La Lepre, Fontanafredda

 

Dalla Lombardia | In Osteria

Agriturismo Cascina Carolina, Garlasco (PV)

Il piatto: Risotto con pasta di salame e sfumato al vino Bonarda

Il vino: Bonarda Vigiò Calatroni

 

Dalle Marche | Al Ristorantino del Fritto

Agriturismo Villa Cicchi, Abbazia di Rosara (AP) – Agriturismo colpito dal terremoto

Il piatto: Fritto misto all’ascolana

Il vino: Verdicchio, Bucci

 

Dalla Toscana | Al Ristorantino della Carne

Agriturismo Villa Caprareccia, Bibbona (LI)

Il piatto: Peposo di Lia

Il vino: Rosso Kepos, Ampeleia

 

Dal Lazio | Al Ristorantino della Pasta

Agriturismo Lu Ceppe, Cittareale (RI)  – Agriturismo colpito dal terremoto

Il piatto: Spaghetti all’Amatriciana

Il vino: Bianco Capolemole, Carpineti

 

Dall’Umbria | Al Ristorantino del Pesce

Agriturismo Il Margine, Norcia (PG)  – Agriturismo colpito dal terremoto

Il piatto: Lenticchie e salsiccia del Margine | 10 €

Il vino: Rosso, Conestabile della Staffa

 

Dall’Abruzzo | Al Ristorantino della Pasta

Agriturismo Capodacqua, Montegualtieri – Cermignano (TE)

Il piatto: Timballo Teramano

Il vino: Montepulciano S. Eusanio, Valle Reale

 

Dalla Campania | All’Osteria Stagioni

Agriturismo Collina di Roseto, Contrada Roseto (BN)

Il piatto: Cardone beneventano

Il vino: Beneventano Bianco, Fattoria La Rivolta

 

Dalla Puglia | Al Ristorantino del Pesce

Agriturismo Gli Ulivi, Tricase (LE)

Il piatto: Tria con ciceri e cauli

Il vino: Greco Bianco, L’Archetipo

 

Dalla Calabria | In Birreria

Agriturismo Fattoria Biò, Camigliatello Silano (CS)

Il piatto: Antipasto del fattore

La birra: Golden Roma, Birrificio Eataly

 

Dalla Sicilia | Al Ristorantino della Carne

Agriturismo Bergi, Castelbuono (PA)

Il piatto: Involtini Bergi ai sapori di Sicilia

Il vino: Nero di Lupo, Azienda Agricola La Cos

 

Un viaggio alla scoperta dei sapori e delle tradizioni del Bel Paese.