Dominio Pubblico _ la città under 25 si rinnova per l’edizione 2017, che si terrà dal 30 maggio al 4 giugno negli spazi del Teatro India, in collaborazione con il Teatro di Roma.

La direzione artistica del Festival Dominio Pubblico_la città agli Under 25 ha concluso le selezioni dei numerosissimi progetti, circa duecento tra danza, teatro, arti visive, audiovisivi e musica pervenuti tramite bando. La selezione si è basata sulla valutazione di contenuti artistici e sull’aderenza al panorama culturale contemporaneo delle proposte sottoposte, proposte che rappresentano l’idea e la mission di Dominio Pubblico.

Di seguito la pubblicazione dell’elenco degli artisti selezionati per la quarta edizione di Dominio Pubblico_la città agli Under 25:

Teatro

It’s app to you – Leonardo Manzan, Andrea Delfino, Paola Giannini
Fallisci Facile – Alessia Matrisciano, Valentina Fornaro, Giacomo de Rose, Chiara de Concili
Questa è casa mia – Alessandro Blasioli
Fratelli – Pier Lorenzo Pisano, Fabrizio Colica, Claudio Colica
Audizione – Chiara Arrigoni, Andrea Ferrara, Massimo Leone
Irene Madre – Jacopo Neri, Francesco Guglielmo, Eleonora Lausdei
S.P.E.M. – Cristina Pelliccia, Giulia Trippetta, Elena Crucianelli, Bianca Friscelli, Stefano Guerrieri
P.Butterflies – Ilaria Manocchio, Damiana Guerra, Aleksandros Memetaj , Agnese Lorenzini , Valerio  Riordino,  Simeon Brunoh
Romeo e Giulio – Sofia Bolognini, Dario Costa, Cesare D’Arco, Mauro De Maio, Riccardo Avveriamo, Nicole Petruzza, Gabriele Olivi, Aurora Di Gioia
Reparto Amleto – Lorenzo Collalti, Luca Carbone, Flavio Francucci, Cosimo Frascella, Lorenzo Parrotto
The Waste Land – Simone Giustinelli, Giulia Adami, Cesare D’Arco, Noemi Francesca, Dacia Dacunto
Caterina – Gabriele Cicirello, Irene Ciani

Danza

Deja vu – Uscite di emergenza
Blu Ottobre – Maria Stella Pittaresi
A Domani – Compagnia Lost Movement
Non ricordo – Simone Zambardelli

Musica

These Cabbages – Giuseppe Indelicato, Andrea Fazio, Matteo Facchino Avezzano, Pierpaolo Granello, Ruggero Amaduzzi
Freschi, lazzi e spilli – Luca Vincenzo Cappelli, Alessandro Freschi, Federico Falasca, Gianmarco Giosa, Andrea Pergola
Julia Traser – Giulia Pedrana
SANFJ – Alessandro Sanfilippo
Bitter Almonds – Patrizio Milione, Davide Serramoglia, Michele Montrone, Edoardo Campo
Filippo La Marca
Keet&More – Luca del Rosso, Lorenzo Spinato, Mario Rea
Lorenzo Lepore

Arti visive&Installazioni

Eppure c’è stata un’età dell’oro – Eleonora Nanu
Wedergeboorte (Rinascita) – Flavia Pollastrini
Spazi altri – Federico Cianciaruso, Simone Galli
Inner world – Stefania Sgreva
Stromboli – Cesare D’arco
The Room – Matripictoska
HOOP-237 – Enrico Piraino
Alba – Ludovica Cefalo

Grafica

Per l’idea grafica e di comunicazione della nuova edizione è stato inoltre indetto un contest in collaborazione con la scuola di illustrazione Officina B5. Di seguito i progetti vincitori del contest:

Mélange – Simona Randazzo
Nuvole – Francesca Longo

Audiovisivi

Mingong – Davide Crudetti
Nataliè – Michele Greco
Salifornia – Andrea Beluto
Adele – Giuseppe Francesco Maione

Inoltre, grazie alla collaborazione con Sapienza Short Film Fest è stata integrata la proposta di audiovisivi selezionando:

Proof – Holly Rowlands Hempel
Iunivèrsiti – Lorenzo Maugeri, Giacomo Sisca
Una moderna favola jazz – Giulia Schiavon

Direzione artistica

Concludiamo, infine, riportando la direzione artistica di “Dominio Pubblico_La città agli under 25”:

Chiara Preziosa, Daniele Sansone, Francesca Benedetti, Gabriele di Donfrancesco, Giacomo Tagliaventi, Ginevra Ludovici, Giulia Castellano, Matteo Traini, Rossella Mandalà, Fortunata Laurenti, Martina Lancioni, Alessia Giovanna Matrisciano, Silvia Parlani, Edoardo Federici, Vittoria Citerni di Siena, Gemma Cossidente, Vanina Visca, Serena Ritarossi, Marco Ilari, Leandro Persiani, Ilaria Marcuccilli, Emanuela Cappello, Ginestra Marcucci, Tonia Lepera.

Questi sono tutti i numerosissimi personaggi che hanno lavorato, che parteciperanno e che daranno vita a un festival di grande valore virtuoso e culturale. Manca, a questo punto, solo una figura fondamentale: voi, il pubblico di questa iniziativa, un pubblico che vivrà questa esperienza e che arricchirà senza dubbio il suo bagaglio.