Claramì Bistrò a Frascati inaugura un gusto unico ed innovativo, tassello mancante e rivoluzionario ai Castelli Romani.

Claramì Bistrò ha aperto da poche settimane in Piazza del Mercato 19 a Frascati. Una scommessa coraggiosa nel cuore dei Castelli: la proposta è giovane creativa e di qualità e non rinnega la tradizione e legame con il territorio. Eppure Claramì Bistrò sorprende, è qualcosa che a Frascati ancora non si è visto. Lo si legge negli occhi degli ospiti, a ogni loro assaggio. Chi sorpreso, chi disorientato, chi estasiato.

È un venerdì sera, in città il caldo si fa sentire. The Walkman Magazine ha un appuntamento diverso dal solito, una gita fuori porta serale e vicinissima alla città. Pochi minuti e siamo a Frascati: clima piacevole, tantissimi giovani, il fascino del centro storico romano e un’offerta culinaria ottima e perlopiù tradizionale. Claramì Bistrò si affaccia proprio nella Piazza del Mercato di Frascati. Tradizione pura e un clima quasi trasteverino, ristoranti centenari affacciati su questo piccolo polo antico della città. Spicca in questo contesto di forte identità l’essenzialità del Claramì: design pulito, fresco, una piccola sala ben progettata e su misura, che gioca con i materiali. Il legno e le luci su tutto. In cucina, lo Chef Andrea Ritarossi, dalla scuola di Cristina Bowermann. In sala i sommelier Emiliano Vita e Alessandro Acierno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’offerta del Claramì Bistrò è articolata, va da una selezione di carne sceltissima al pesce fresco, tutto equilibrato in esperimenti culinari ben riusciti. Interessante la formula aperitivo che propone assaggi dagli antipasti in carta (da 1 a 3). Un’offerta accattivante e lontana dal classico aperitivo. Nel menu sono contemplati inoltre il percorso degustazione e differenti formule di assaggio per permettere al cliente di sperimentare la cucina del Claramì.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ci sediamo all’aperto, in questa piazzetta viva ma non caotica. Subito, il benvenuto dello chef: uovo di quaglia pochet su un nido di verza croccante. Tecnica perfetta. Ispirati da questa primo assaggio, optiamo per un percorso degustazione ideato appositamente dallo chef.

0U2A0995ridotta

Uovo di quaglia pochet su un nido di verza croccante in versione aperitivo

Come entrée viene servito un trittico squisito, che c’è stato consigliato di assaporare in questo ordine: fiore di mela ripieno di tartare di ricciola e mandorle, un secondo strepitoso fiore di ravanello con gambero crudo di Mazara, ‘Nduja, stracciatella e panna acida. Una vera esplosione di gusto e di qualità ottima dei prodotti. Chiude il tutto un involtino a più livelli, composto da salmone crudo avvolto da salmone affumicato, avvolti ancora in un carpaccio di manzo affumicato e servito su una crema di pistacchi. Un sol boccone ciascuno. In ogni senso.

Segue una tartare di gambero dolcissimo, sempre di Mazara del Vallo, con avocado e chips di cipolla essiccata su una salsa allo yogurt, lime e pepe rosa. Un piatto al cucchiaio gustoso e completo, entrato subito nel nostro cuore. Pensavamo questa tartare marina fosse difficile da spodestare, invece siamo andati in crisi con il piatto successivo. Un’altra tartare, stavolta di manzo Thai con funghi cardoncelli e scalogno croccante. Un piatto gustosissimo che si è sciolto subito in bocca. Qualità e sapore che a Roma si possono assaporare solo in pochissimi indirizzi selezionati che sanno lavorare la carne.
Il percorso delle carni prosegue guardando la tradizione dei Castelli ed interpretandola a modo proprio, unico di Claramì Bistrò: Pulled Pork con lamponi, chutney di mele e sgombro affumicato croccante in topping, in sostituzione brillante della cotenna della mamma porchetta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Concludiamo  il nostro viaggio decisamente esplorativo con il dessert. Un biscotto alla mandorla con bavarese allo zafferano e lemon curd. Tre consistenze differenti leggere e fresche. Nota dopo pasto: un ottimo caffè, sia classico che al ginseng, non di quelli solubili, bensì homemade e, infine, rum invecchiato a partire dai 13 anni, ottima selezione.

0U2A1255Ridotta

Biscotto alla mandorla con bavarese allo zafferano e lemon curd

Una partenza in sordina e senza troppo clamore mediatico, ma sicuramente una clamorosa sorpresa per gli avventori più curiosi. Claramì Bistrò è la meta perfetta per chi desidera staccare dalla città e gustare una cena moderna e realizzata con materia prima eccellente, con un interessante rapporto qualità-prezzo.

Claramì Bistrò, Piazza del Mercato 19 – Frascati

Web
Facebook
Instagram

Prenotazione online su The Fork