Body Art: cosa vuol dire osare così tanto fino a modificare radicalmente il proprio aspetto? E’ ancora arte o qualcosa in più?

Se per anni la chirurgia plastica è stata lo strumento principale per poter cambiare i propri connotati, da qualche tempo la body art sta diventando uno dei mezzi più utilizzati. Non si tratta semplicemente di qualche iniezione qua e là, ma di tatuaggi, piercing sotto pelle, scarificazione, branding, body painting e negli ultimi anni anche di protesi e strumenti di nuova tecnologia. Molto spesso la body art viene esasperata fino al limite del consentito, specialmente in alcune performance artistiche: basti pensare a Marina Abramovic, l’artista serba che è spesso oggetto di cronaca non solo per le sue performance, ma anche per lo sforzo fisico che queste le costano.

Ma vediamo insieme cinque esempi di body art.

Questo slideshow richiede JavaScript.

[irp posts=”3142″ name=”Originitalia, skin and hair care made in Italy”]

Piercing sotto pelle

Samppa Von Cyborg, body modification artist, è l’esempio di body art che vede l’impianto di piercing sotto pelle. L’artista, nonché proprietario del Mad Max Tattoo and Piercing Studio, non solo ha il corpo ricoperto di tatuaggi, ma ha anche una cresta creata interamente con dei piercing.

Scarificazione

Un altro esempio di body art che deriva direttamente da alcune pratiche di etnie africane è quello della scarificazione, ossia incisioni, tagli e bruciature che provocano cicatrici permanenti sulla pelle, che poi vengono trattate con diversi prodotti e lasciate aperte molto a lungo. Oggi questa pratica viene utilizzata anche per eliminare i tatuaggi attraverso l’utilizzo dell’elettrodermografo.

Branding

Affine alla scarificazione, il branding è una pratica della body art che consiste nel provocare ustioni di terzo grado sulla pelle per creare delle immagini. Inizialmente venivano usati degli stencil o degli stampi, oggi quasi sempre le figure sono tatuate nella pelle.

Body painting

Il body painting forse è la meno invasiva delle body art. Consiste nell’usare il corpo come una vera e propria tela su cui disegnare delle immagini, più o meno realistiche.

Protesi e impianti

Sicuramente una delle pratiche di body art più invadenti, modifica l’aspetto di una persona in maniera drastica. Vengono applicate sotto la pelle delle protesi, molto spesso in silicone, tramite tecniche affini a quelle della chirurgia plastica.

[irp posts=”5110″ name=”Arte Erotica, 9 opere peccaminose”]

ENGLISH VERSION

Body Art: what does it mean to dare that much to radically modify our appearance? Is that still art or something more?

If plastic surgery has been for years the main instrument for changing our own traits, body art has lately become one of the most used methods. It’s not simply about some injections here and there, but it’s instead about tattoos, under skin piercings, scarification, branding, body painting and in the latest years also prosthesis and new technology instruments. Very often also body art is intensified to the limit of what is allowed, especially in some artistic performances: for example Marina Abramovic, the Serbian artist that is often object of criticism not only because of her performances, but also for the physical effort that they require.

But now let’s see together five examples of body art.

Under skin piercing

Samppa Von Cyborg, body modification artist, is the example of body art which involves the installation of piercings under the skin. The artist, owner of the Mad Max Tattoo and Piercing Studio as well, has not only his body covered with tattoos but has also a crest entirely made of piercings.

Scarification

Another example of body art that derivates directly from some African customs is the scarification, in other words incisions, cuts and burns which cause permanent scars on skin, that are then treated with different products and left open for long. Today this custom is also used to remove tattoos through the use of electrodermograph.

Branding

Similar to scarification, branding is a body art practice which consists in causing third-grade burns on skin to create pictures. Initially for it there were used stencils or stamps, now almost always images are tattooed in the skin.

Body painting

Body painting in maybe the less invasive form of body art. It consists in using body as a true canvas on which draw pictures, more or less realistic.

Prothesis and implants

Surely one of the most invasive body art practices, it modifies the appearance of a person in a drastic way. Prothesis are applied under skin, often made of silicon, using procedures similar to plastic surgery ones.

                                                             Traduzione a cura di Eleonora Martelli