Il nuovo EP di Alessandro Ragazzo, “New York”, è uscito agli inizi del mese di maggio con 4 brani inediti.

Il disco di Alessandro Ragazzo, registrato ai “Flux Studios” di New York è l’unione di brani criptici e sinceri e suoni eclettici. Ascoltando questo EP si rivive l’essenza di un animo inquieto, lasciandosi trasportare dai suoni intensi della batteria sintetica, delle chitarre effettate e delle accattivanti tastiere. A sorprendere è la strumentazione vintage e la sincerità con cui arrivano le emozioni dei 4 brani. “New York” è un prodotto musicale nato dall’impegno nello studio, lo spirito di ricerca e la costanza nella dedizione. Un EP in cui ci sono tutti gli ingredienti necessari per esprimere in modo efficace emozioni, ricordi e sensazioni.

Alessandro Ragazzo, “New York” il nuovo EP 1New York è quella metropoli che lascia addosso il fresco dell’aria frizzante del mattino e che conquista con il suo romanticismo. Una città che affascina e lasciando indelebile il ricordo dei suoi suoni. I suoni della sua gente e quelli delle sue strade. Queste sensazioni si provano ascoltando “New York” di Alessandro Ragazzo. Il suo EP si rifà allo spirito della grande mela per raccontare un viaggio alla scoperta di un mix fatto di rock classico e musica alternativa. I brani di questo EP raccontano di sentimenti espressi nella loro moltitudine e nella loro sincerità. “Freckles”, “Cellar Door”, “The King Came”, “Alone” sono un riassunto di esperienze e sensazioni.

Questo EP è nato dalla voglia di un cantautore, classe 1994, di continuare a sorprendere il suo pubblico. Collaborazioni, 250 live, concorsi musicali vinti sono la storia di Alessandro Ragazzo che oggi sorprende nuovamente con “New York”. Chitarrista, cantante e compositore, Alessandro Ragazzo ha iniziato il suo percorso artistico calcando tanti e importanti palcoscenici italiani, come l’Home Festival, il Teatro Geox, il Ferrock Festival, il New Age Club e tanti altri.

È stato parte di numerose band contribuendo alla loro nascita e crescita, così da arrivare nel tempo al suo primo EP: “Venice”. Un disco i cui brani si inseriscono nell’ambito della musica Alternative Pop con forti influenze Rock. Oltre a tutto questo Alessandro ha anche fatto un mini tour a Londra che lo ha portato a suonare in diversi locali della città.

Oggi Alessandro Ragazzo, ultimate le registrazioni, torna a sorprendere con “New York”, il suo nuovo e terzo EP che si può trovare nei digital store.